Delle riletture

Amore non è una cosa tranquilla, non è delicatezza, confidenza, conforto. Amore non è comprensione,condivisione, gentilezza, rispetto, passione che tocca l’anima o che contamina i corpi. Amore non è silenzio, domanda, risposta, suggello di fede eterna, lacerazione di intenzioni un tempo congiunte,tradimento di promesse mancate, naufragio di sogni svegliati. Amore è toccare con mano il limite dell’uomo.
Scrive Platone: “Gli amanti che passano la vita insieme non sanno dire che cosa vogliono l’uno dall’altro. Non si può certo credere che solo per il commercio dei piaceri carnali essi provano una passione così ardente a essere insieme. E’ allora evidente che l’anima di ciascuno vuole altra cosa che non è capace di dire, e perciò la esprime con vari presagi, come divinando da un fondo enigmatico”.

Loris Gemelli

Lascia un commento

Your email address will not be published.