Category: libri

Io me ne vado ma voi siate buoni

E’ forse tra le poetesse del primo novecento che più mi tocca e commuove. Un’esile, delicata, fragile ragazzina milanese di buona famiglia, accompagnata agli studi classici, poi filosofici per approdare alla poesia, passando attraverso la fotografia. Fin qui niente di diverso rispetto a tante come lei, se non fosse che muore suicida a 26 anni.E’ …

Continue reading

Delle riletture

Amore non è una cosa tranquilla, non è delicatezza, confidenza, conforto. Amore non è comprensione,condivisione, gentilezza, rispetto, passione che tocca l’anima o che contamina i corpi. Amore non è silenzio, domanda, risposta, suggello di fede eterna, lacerazione di intenzioni un tempo congiunte,tradimento di promesse mancate, naufragio di sogni svegliati. Amore è toccare con mano il limite …

Continue reading

Il giovane Holden

Holden Caulfield è un ragazzo di sedici anni, stranamente dai capelli grigi. Racconta la sua storia in prima persona e ci avverte subito: non dirà niente sulla sua vita precedente, non perderà tempo con un racconto biografico, piuttosto racconterà delle cose assurde che gli sono capitate intorno all’ultimo Natale trascorso.La storia si svolge negli anni …

Continue reading

Chiamami col tuo nome

Romanzo crepuscolare sull’iniziazione erotico-sentimentale di Elio, brillante 17enne – figlio di un illuminato professore universitario ebreo – che si innamora del giovane e appassionato “ospite dell’estate” Olivier, studente Newyorkese, sbarcato in Italia, e quindi nella dimora borghese dei genitori di Elio, per ultimare la sua tesi post dottorato. E’ la storia di un paradiso scoperto …

Continue reading

L’amore ai tempi del colera

Epopea di un amore romantico e infinito, capace di pazientare, con fede incrollabile, per “cinquantatré anni, sette mesi e undici giorni, notti comprese”. Tanto deve aspettare Florentino Ariza, poeta e proprietario della Compagnia Fluviale del Caribe, prima di poter finalmente vedere realizzato il suo sogno con Fermina Daza, la più bella ragazza della Colombia. E’ …

Continue reading

La strana biblioteca

Non sai mai dove va a parare. Non provare nemmeno a immaginare la fine mentre leggi Murakami. Non ha senso, non serve. Del resto, come diceva Kavafis, il viaggio è più importante della meta. Lo stesso vale per l’autore giapponese che, una volta sfogliato, non lo si lascia più. Ma occorre farsi guidare dalle pagine …

Continue reading